Aquila reale, il predatore che scende velocemente dal cielo

aquila reale

Le aquile reali vivono in zone aperte e con vegetazione autoctona. Evitano aree sviluppate e tratti di foresta ininterrotti. Si trovano principalmente in montagne alte fino a 3.000 metri, canyon e scogliere lungo il fiume. Nidificano su scogliere e ripide scarpate in prati, arbusti, foreste e altre aree di vegetazione.

Le prede preferite sono principalmente mammiferi di piccole e medie dimensioni, tra cui lepri, conigli, scoiattoli, cani della prateria e marmotte. Sono anche in grado di catturare grandi prede, tra cui gru, cigni, cervi e bestiame. Sono stati osservate mentre uccidevano foche, capre di montagna, pecore bighorn, coyote e tassi. Oltre alle prede vive, le aquile reali si nutrono spesso di carogne. Catturano anche pesci, rapinano nidi e rubano cibo ad altri uccelli.

Il loro posto preferito per nidificare è la scogliera, ma possono costruire nidi sugli alberi, sul terreno e in strutture artificiali, tra cui mulini a vento, torri di osservazione, piattaforme di nidificazione e torri di trasmissione elettriche.

Tre mesi prima della deposizione delle uova, una coppia di aquile reali creano un nido composto da bastoncini di legno e foglie, includendo a volte ossa e oggetti fatti dall’uomo come fili e paletti. Il materiale utilizzato per il nido comprende principalmente yucca, erbe, corteccia, foglie, muschi e licheni o rami di conifere, ma anche foglie aromatiche, probabilmente per tenere a bada i parassiti.

Le aquile reali continuano ad aggiungere materiale per il nido tutto l’anno, riutilizzando lo stesso nido per più stagioni e talvolta alternandosi tra due nidi. I nidi sono enormi, di solito 1,5 metri di larghezza e 70 cm di altezza, mentre la parte interna ha una profondità di quasi un metro. Il più grande nido d’aquila reale osservato dall’uomo raggiungeva i 6 metri di larghezza e 2,5 metri di altezza.

Per avere dimensioni enormi, l’aquila reale ha una velocità e un movimento sorprendente. Quando, partendo da altezze elevate, si fiondano sulla preda, possono raggiungere la velocità di 320 km all’ora. In un’esibizione di corteggiamento, nota come “sky-dancing”, un’aquila reale esegue una serie rapida di circa 20 immersioni ripide e picchi verso l’alto, battendo le ali tre o quattro volte in cima a ogni salita.

Nel “volo a pendolo”, l’aquila si tuffa e si alza, quindi si gira per ritornare sul suo cammino. Singoli uccelli e coppie si cimentano in giochi aerei con oggetti come bastoni o prede morte, portandoli in alto nel cielo, quindi lasciandoli cadere e recuperandoli. Oltre ad attaccare la preda dall’aria, le aquile reali a volte cacciano a terra, sbattendo selvaggiamente mentre corrono. Le coppie cacciano i conigli selvatici durante la stagione riproduttiva: un’aquila distoglie l’attenzione dell’animale mentre la seconda lo uccide.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi