Perché il cane ha le gengive bianche?

Se noti che il tuo cane ha le gengive bianche, potrebbe essere il sintomo di un problema di salute, più o meno importante. Le gengive sono delle membrane mucose che circondano la bocca, i denti superiori, la mascella e la mandibola, e proteggono il cavo orale da batteri e sostanze lesive.

gengive bianche cane

Di solito, le gengive sane nel cane sono di colore rosa, ma se noti un’alterazione  è possibile che il tuo amico a quattro zampe abbia qualche patologia che va indagata.

Gengive gialle o rosso intenso, così come le gengive bianche, meritano un approfondimento presso il veterinario.

Come controllare le gengive del cane

La prima cosa da fare è verificare l’aspetto delle gengive, ti basta sollevare il labbro superiore e osservare il colore.

Se è rosato, puoi fare un ulteriore prova, tenendole premute per qualche secondo: diventeranno bianche ma in pochi secondi torneranno al loro colore normale. Se, invece, non tornano del colorito iniziale, c’è qualche problema.

gengive bianche cane controllo

Controlla anche eventuali segni di sanguinamento, che possono essere la spia di problemi gengivali o malattie dentali, così come l’alito cattivo. Effettua queste verifiche periodicamente, in questo modo capirai in anticipo se il tuo amico fido ha qualche fastidio e potrai intervenire tempestivamente.

Gengive bianche cane: tutte le possibili cause

L’anemia e lo shock sono le cause principali delle gengive bianche del cane, si tratta di due condizioni gravi, che richiedono un intervento urgente.

L’anemia si verifica quando c’è una diminuzione dei globuli bianchi, che può essere causata da:

  • Emorragie interne ed esterne. Quando la perdita di sangue è ridotta e non porta con sé altri sintomi, è possibile che si risolva da sola. Se abbondante, rappresenta un pericolo per l’animale e va subito trattata. Il cane può perdere sangue a causa di parassiti, ulcere intestinali o cancro, tutte condizioni che provocano sanguinamento e manifestazioni varie, tra cui gengive bianche, astenia, debolezza, apatia.
  • Distruzione dei globuli rossi. A causa di un problema del sistema immunitario, l’organismo del cane inizia a distruggere i globuli rossi. Solitamente, questa situazione si verifica in presenza di malattie infettive come la letospirosi o la babesia, ma anche in seguito alla somministrazione di ibuprofene e paracetamolo, entrambi pericolosi per il tuo amico fido.
  • Globuli rossi insufficienti. L’organismo non ne riesce a produrre una quantità normale, questa inefficienza può dipendere da malattie croniche o da un’emorragia in corso.

Lo shock è una condizione molto pericolosa, che provoca un calo improvviso del flusso sanguigno nell’organismo, di conseguenza, gli organi non ricevono ossigeno e sostanze nutritive per funzionare come dovrebbero.

Questo può verificarsi in seguito a traumi dovuti a una ferita o a un emorragia, il corpo cerca di prevenire la pressione bassa aumentando i battiti cardiaci. In questa fase, i vasi sanguigni possono ristringersi e il cane non ricevere sangue nemmeno alle gengive, che diventano bianche.

A questo sintomo, si aggiunge tachicardia, respiro veloce, temperatura corporea molto bassa. Lo shock è fatale per il cane, per cui è necessario portarlo subito dal veterinario.

Altre cause delle gengive bianche nel cane sono:

  • Malattie gengivali;
  • Malattie renali;
  • Ingestione di veleno per topi;
  • Morso di serpente.

Il cane ha le gengive bianche: cosa fare?

Se noti gengive bianche nel tuo cane, consulta immediatamente il veterinario. Fai attenzione anche ad altri sintomi come letargia, debolezza, perdita di appetito, difficoltà respiratorie o sanguinamento. Queste informazioni possono aiutarlo a fare una diagnosi accurata.

cane gengive bianche

Evita di diagnosticare e curare da solo il problema, l’automedicazione non è indicata, perché puoi sbagliare e peggiorare le condizioni del tuo cucciolo.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi