Come riconoscere l’impronta del lupo

Distinguere l’orma del lupo dall’impronta del cane può essere difficile per chi non è esperto di animali selvatici.

impronta lupo

Eppure, ci sono dei tratti distintivi dell’impronta che ci permettono di capire facilmente se a lasciarla è stata un lupo o un cane.

Riconoscere queste tracce è utile per monitorare le popolazioni di lupi, studiare il loro comportamento e contribuire alla conservazione della specie.

Inoltre, è utile per chi ama fare passeggiate nella natura. Permette di capire meglio l’ambiente ed evitare incontri inaspettati con i lupi.

Orme di lupo: dove è possibile trovarle?

Le orme di lupo si possono trovare in vari ambienti, a seconda di dove i lupi vivono e cacciano. Nelle foreste, specialmente quelle di conifere o miste, i lupi lasciano spesso tracce sui sentieri fangosi o innevati.

Anche nelle foreste temperate, dove ci sono molte prede come cervi e alci, è comune trovare le loro impronte.

Nelle zone montane, i lupi frequentano pendii e vallate per cacciare e cercare rifugio, lasciando orme nel terreno morbido o nella neve.

Le loro tracce possono essere trovate anche lungo le rive dei fiumi e nei pressi di laghi, dove si recano per bere e cacciare.

Impronta lupo: caratteristiche distintive

Per capire se ci troviamo davanti alla traccia del lupo, dobbiamo osservarne bene la forma. L’impronta è di grandezza variabile, in base alla taglia del lupo, va da 10 x 7,5 cm a 11 x 9,5 cm.

In genere i cuscinetti plantari sono lunghi e snelli, mentre gli artigli appaiono smussati. Le impronte delle zampe anteriori sono anche leggermente più grandi di quelle posteriori.

Quando l’animale si muove al trotto o a balzi, nell’impronta è possibile osservare dita ordinate a distanze regolari.

Impronte lupo e cane: quali differenze?

Ma come distinguere le orme del lupo da quelle, ad esempio, di un cane tedesco? Iniziamo col dire che l’impronta del cane è spesso più piccola e più rotonda, con dimensioni che variano in base alla razza, ma solitamente inferiori a quelle del lupo.

Il cuscinetto centrale nel cane è meno prominente e più arrotondato, ma le differenze più evidenti è possibile osservarle nelle dita e negli artigli.

Le dita del lupo sono allungate e ben distanziate tra loro e, quindi, le impronte tendono ad essere più dritte e meno arrotondate. Mentre le dita del cane sono un po’ più vicine tra loro e rotondeggianti.

Le unghie dei lupi sono dritte e meno prominenti, tanto che spesso non sono visibili nelle impronte, soprattutto su terreni duri o compatti. Quelle dei cani, invece, sono spesso visibili nelle impronte, in particolare se il terreno è morbido, poiché più curve.

Distanza tra le impronte

Un altro buon metodo per capire se le orme trovate a terra sono di un lupo è quello di osservarne la distanza.

I lupi, grazie alla loro struttura corporea e alla loro modalità di cammino, tendono a lasciare impronte più distanziate tra loro, con una linea di marcia più dritta. Questa caratteristica evidenzia la loro efficienza nel coprire grandi distanze con passi più lunghi e regolari.

Le impronte dei cani sono generalmente più ravvicinate e possono mostrare una traiettoria poco rettilinea, per via della loro andatura meno organizzata.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi