Shar-Pei: aspetto, carattere e alimentazione

Lo Shar-Pei è una razza di cane originaria della Cina, molto famosa per l’aspetto rugoso e le pieghe nel mantello.

È un cane tranquillo e pacifico, che ama la compagnia, ideale per una famiglia con bambini e/o persone anziane.

sharpei cane

Nel corso del tempo si è evoluto tanto fino ad arrivare all’aspetto particolare che conosciamo oggi. Scopriamo di più su questa simpatica razza canina.

Origini dello Shar-Pei

Lo Shar-pei è una razza antichissima, all’inizio veniva impiegata dai contadini e dagli agricoltori cinesi come cane da guardia, cane da caccia e cane da pastore.

Successivamente, diventò uno dei maggiori protagonisti dei combattimenti tra cani, mentre oggi è considerare solo un cane da compagnia.

Alcuni studiosi ipotizzano che discenda dal cane Chow-Chow, anche se è molto più probabile che provenga dai molossidi arrivati dal Tibet.

Aspetto dello Shar-pei

La caratteristica principale dello Sharpei sono le tante rughe e le pieghe sulla pelle, presenti in tutto il corpo. È un cane di taglia medio-grande, l’altezza al garrese è di circa 50-60 cm un peso che può raggiungere i 25 kg.

La testa è grande, gli occhi infossati, profondi e scuri, a forma di mandorla, ed orecchie piccole e triangolari.

sharpei

L’attaccatura della coda è molto alta, quest’ultima è rotonda e grande. A seconda della lunghezza del pelo possiamo distinguere:

  • Horse coat: mantello molto corto e rigido, senza sottopelo. Peli lunghi fino a 1,5 cm;
  • Brush coat: i peli sono lunghi circa 2 cm;
  • Bear cot: pelo lungo (fuori standard).

Il manto può avere diverse colorazioni: chiaro, color crema o nero. La muta del pelo avviene in primavera e in autunno, in base alla temperatura, è possibile anche che il ricambio avvenga fuori stagione.

La cura del pelo

La cura del pelo dello Shar-Pei è poco impegnativa. Il pelo corto e duro si pulisce da solo, ma è possibile, ogni tanto, spazzolarlo o passare un panno apposito per la pulizia del cane.

Le pieghe nella pelle non rappresentano un problema a patto che, come da standard, non siano molto pronunciate e sia più evidenti e solo su dorso e cranio.

Se lo Shar-Pei ha troppe pieghe bisogna monitorarne lo stato, praticando interventi di pulizia e igieni costanti, in modo da evitare che nei lembi cutanei si formino delle infiammazioni.

Shar Pei: carattere

Lo Shar Pei è docile, tranquillo, ama molto la vita in casa ed essere indipendente. Gli piacciono i bambini ed è un ottimo compagno di giochi. Ha un carattere forte, ma è anche un po’ pigro di natura, se cè un divano in casa non tarda a occuparlo.

È un po’ diffidente con gli estranei verso i quali mostra le sue migliori qualità come cane da guardia. Non è un cane che si lascia andare facilmente alle coccole con tutti, ma tende a scegliere una sola persona come punto di riferimento, pur mantenendo comunque una certa indipendenza emotiva.

sharpei

Poiché ha un temperamento molto forte e l’indole indipendente, non è la razza adatta se è la prima volta che si prende un cane in casa.

Lo Shar-Pei da cane molosso qual è, non ha grande voglia di correre o fare giochi molto impegnativi, ma non disdegna le attività all’aperto con i membri della famiglia.

Inoltre, ha molto bisogno di stare fuori e muoversi per far ossigenare la pelle e le pieghe, molto soggette a infiammazioni.

L’alimentazione dello Shar-Pei

Come per qualsiasi cane, l’alimentazione è molto importante, lo Shar-Pei deve seguire una dieta equilibrata e di qualità.

Deve ricevere la giusta quantità di proteine per far fronte al suo fabbisogno, fonte primaria di energia.

È però importante non eccedere, perché le troppe proteine possono causargli problemi renali e articolari, in quanto lo Shar-pei non è in grado di eliminare l’eccesso.

L’alimentazione ideale comprende carne e pesce e una buona porzione di verdure. Le dosi giornaliere dipendono dall’età del cane, dal suo stato di salute, dal peso e dal livello di attività.

In linea generale, il cane adulto deve mangiare due volte al giorno (no agli spuntini), e deve sempre avere a portata di mano una ciotola di acqua fresca.

Le indicazioni alimentari per uno Shart-Pei potrebbero non essere adatte a un altro della stessa razza. Per non sbagliare, chiedi consiglio al tuo veterinario o all’allevatore, in modo da offrigli sempre il giusto mix di nutrienti di cui ha bisogno.

Quanto costa il cane Shar Pei?

Il prezzo di un cucciolo di Shar-Pei oscilla da 500 a 1.000 euro, ma può anche arrivare a superare i 2.000 euro.

La cosa importante è acquistarlo da un allevatore serio, professionale e certificato, che abbia accudito il cucciolo seguendo tutte le indicazioni igienico-sanitarie legate alla razza.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi